Remax/Orizzonti, collaborare e fare rete per crescere

 In I protagonisti

Continuiamo a descrivere ed incontrare quelle realtà aziendali che hanno partecipato già nel 2016 alla prima edizione di Aria. Abbiamo chiamato questo spazio “i Protagonisti di Aria” per rimarcare l’importanza di tutte quelle imprese, come quella che incontriamo oggi, che hanno reso possibile insieme a noi questo progetto.

Siamo in compagnia di Claudio Abbondanzieri, broker manager dell’agenzia immobiliare Remax Orizzonti di Fano. Claudio ci illustrerà quali sono le potenzialità di un gruppo internazionale che punta sulla sinergia del proprio network e investe nella formazione dei propri agenti, affinché sappiano rispondere al meglio ad ogni singola richiesta della loro clientela.

Ciao Claudio, bentornato ad Aria! Iniziamo descrivendo brevemente la vostra realtà: Remax è un gruppo internazionale presente in Italia dal 1996, come professionisti immobiliari perché avete deciso di entrare a far parte di questo gruppo e come è nato l’incontro con questa realtà?

Dopo 16 anni di attività immobiliare svolta in un altro franchising nazionale, visto il perdurare di una crisi diventata ormai strutturale nelle nostre zone, ci siamo chiesti se una realtà internazionale potesse aiutarci a dare un maggiore impulso alle nostra attività. Abbiamo iniziato un percorso di ricerca incontrando i migliori gruppi internazionali da Colldwell banker ad Engel&Volkers e alla fine siamo stati colpiti dal sistema di Re/Max, primo gruppo al mondo per l’intermediazione immobiliare, che con il suo metodo operativo si addice anche alla nostra visione di attività lavorativa.

REMAX è stato riconosciuto come “Miglior gruppo immobiliare in franchising del 2016”, cosa ha significato per voi questo riconoscimento in rapporto al territorio in cui operate?

Questi riconoscimenti confermano sempre di più la bontà della nostra scelta fatta nel 2015, sicuramente riteniamo che questi riconoscimenti siano anche un valore importante per le persone che vogliono approcciarsi al servizio delle agenzie immobiliari.

remax ad ARIA-l'evento dedicato alla tua casa

CLAUDIO ABBONDANZIERI E ELISA VOLZ AD ARIA 2016

Sempre di più la qualità del servizio offerto fa la differenza e le scelte ricadono sulle agenzie che sono strutturate ad operare in maniera globale. La formazione dei collaboratori è essenziale ed avere una University, come in Remax, garantisce professionalità e competenza.

L’ampio network di consulenti è il vostro punto di forza, in che modo si traduce in un valore aggiunto per i vostri clienti?

Tenendo conto dell’effetto che la globalizzazione sta avendo sulla nostra vita quotidiana e dell’aumento della frequenza degli spostamenti, la possibilità di avere 110.000 agenti immobiliari in 100 paesi nel mondo, ci garantisce una copertura totale delle esigenze dei nostri clienti. Ma la differenza sostanziale è che un cliente può contattare fisicamente un agente immobiliare all’altro capo del mondo e avere un rapporto diretto spiegando quali sono le sue esigenze e avere una consulenza dedicata e immediata. Remax non è un circuito virtuale, ma un rapporto personale.

Siete dei professionisti con oltre 20 anni di esperienza nel mercato locale, cosa vi differenzia rispetto ai competitors e alle altre agenzie immobiliari?

Fermo restando che nella nostra zona abbiamo degli ottimi competitors, seri e professionali, crediamo che la differenza sostanziale sia nella continua formazione a cui sottoponiamo i nostri collaboratori e nell’interscambio di esperienze che provengono da tanti Paesi del mondo. Inoltre, essendo un gruppo internazionale possiamo contare su  una visione globale del mercato immobiliare che ci permette di anticipare le tendenze del settore e le nuove esigenze, per poter ampliare il nostro raggio di competenza non solo nella nostra zona, ma anche a livello nazionale ed internazionale. Il Gruppo Remax punta sulla collaborazione reale e diretta fra gli agenti immobiliari del nostro network che seguono i diversi clienti, in modo tale da offrire una risposta ancora più ampia e completa che vada oltre il raggio di una singola competenza o conoscenza.

Siete stati presenti con uno stand ad “Aria – l’evento dedicato alla tua casa” lo scorso Settembre, quali opportunità sul territorio si possono sviluppare per voi partecipando al nostro progetto?

L’anno passato quando gli organizzatori di Aria ci hanno sottoposto la possibilità di partecipare all’evento, abbiamo subito aderito con lo scopo primario di creare interazione con i vari espositori e con i loro clienti. Il mondo della casa è in continua evoluzione ed è fondamentale per chi opera nel settore essere sempre aggiornato sulle nuove tecnologie e sulle tendenze del mercato. Maggiore è la collaborazione tra gli operatori del settore e maggiore è la possibilità di dare servizi ai clienti. Sul territorio ancora manca una vera e propria collaborazione tra i vari settori, per questa ragione dovremmo tutti abituarci di più ad unire le forze per dare un servizio completo e di alta qualità ai clienti che si avvicinano al mondo della casa.

Fare rete e costruire nuove sinergie è uno dei degli obbiettivi del progetto Aria – la casa consapevole, ringraziamo Claudio e tutto lo staff Remax/Orizzonti per averci ricordato l’importanza di questo aspetto.

Il percorso verso Aria 2017 (seconda edizione) continua! Le imprese interessate a partecipare possono scrivere all’indirizzo: info@aria.casa o per avere maggiori informazioni chiamare il numero 392 3662707.

(riproduzione riservata)

Recommended Posts

Leave a Comment

Contattaci

Se hai domande da sottoporci o sei alla ricerca di maggiori informazioni sui nostri servizi non esitare a scriverci. Il nostro team ti ricontatterà il prima possibile

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

You have Successfully Subscribed!